giovedì 6 dicembre 2012

Oggi ho vinto io

Novembre, 2010. Pioggia battente. Io, Tommaso e Jose mettiamo i libri in valigia. Sono i libri della mia tesi di dottorato. Sono dovunque. Sul letto, per terra, sulla scrivania. Pile di libri traballanti. E` cosi` quando si arriva alle battute finali.

Trasciniamo la valigia fino alla biblioteca. Riconsegnamo i libri. Mi fa male, malissimo. E` il segno che la tesi non si puo` finire, che la mia vita si interrompe li` e non so se, come e quando potro` riprenderla.

Sono passati due anni da allora. Oggi, quella tesi l'ho discussa. Sembra sia persino un buon lavoro.
Non so come andra` a finire. Forse il cancro alla fine mi uccidera`. Oggi pero` ho vinto io.

10 commenti:

  1. Certo... E brava!

    RispondiElimina
  2. Hello, for all time i used to check website posts here in the early hours in the morning, for the
    reason that i like to find out more and more.
    Also see my website > Young girl pounded hard by big cock

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa "capo" amazzone se mi permetto sul tuo/nostro blog, ma posso mandare a cacare l'imbecille che ha postato questo messaggio?

      Elimina
  3. bravissima, e' veramente una bella vittoria!!

    RispondiElimina
  4. complimenti mitica, un saluto da ROma

    RispondiElimina
  5. bellissimo e congratulazioni!!!

    RispondiElimina
  6. ho una nipote di 38 anni, all'età di 16 si ammalò di leucemia, chemio, trapianto, quando infine si riprese, continuè a studiare, laureata.oggi insegna, ha subito un vero calvario, ha dovuto fare entrambi le protesi alle anche, ha pochi capelli, le unghie rovinate, non ha il mestruo, e non ha le lacrime ec è costretta ad andare a fare l'autosiero ogni due mesi...eppure nessuno ci avrebbe scommesso! coraggio, ce la farai, hai già cominciato!!! augurissimi!

    RispondiElimina
  7. la storia del tuo dottorato puoi coglierla come una metafora. La vita ti ha imposto un dolorosissimo stop, ma combatterai e vincerai ed allora la tua vita, più ricca e preziosa di prima, riprenderà a darti le vittorie che meriti(amo).

    RispondiElimina